XL
LG
MD
SM
XS

Approvato il bonus infissi 2024 in Italia:
un passo avanti verso l’efficienza energetica

In un’importante mossa volta a promuovere l’efficienza energetica e la sostenibilità ambientale, il governo italiano ha recentemente annunciato l’approvazione del Bonus Infissi 2024. Questa iniziativa, prevista per entrare in vigore nel prossimo anno, mira a incentivare la sostituzione degli infissi nelle abitazioni con soluzioni più moderne e a basso impatto ambientale.

Il Bonus Infissi 2024 offre incentivi finanziari ai cittadini italiani che decidono di investire nella sostituzione dei vecchi infissi con nuovi modelli ad alta efficienza energetica. L’obiettivo principale è ridurre i consumi energetici degli edifici e promuovere soluzioni che favoriscano il risparmio energetico.

Il bonus coprirà una percentuale significativa dei costi associati alla sostituzione degli infissi, rendendo più accessibile per le famiglie italiane l’adozione di soluzioni energetiche più sostenibili. Si prevede che questa iniziativa avrà un impatto positivo sia sulle bollette energetiche delle famiglie che sull’impatto ambientale complessivo del settore residenziale.

Inoltre, il Bonus Infissi 2024 è parte di un più ampio piano governativo per promuovere la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio. La sostenibilità ambientale è diventata una priorità per molti paesi, e l’Italia si impegna attivamente a ridurre l’impatto ambientale attraverso misure concrete come questa.

Gli esperti del settore edilizio e energetico accolgono con favore questa iniziativa, sottolineando il suo potenziale impatto positivo sulla qualità dell’abitare, sull’efficienza energetica degli edifici e sul raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra.

I dettagli specifici del Bonus Infissi 2024, inclusi i criteri di ammissibilità e le modalità di richiesta, saranno resi noti dal governo italiano nelle prossime settimane al momento la situazione è questa:

L’importo da portare in detrazione ad oggi è sempre del 50% e con un tetto massimo di 96.000 euro, possono rientrare, nel bonus portoni e infissi che abbiano vetri antisfondamento, sistemi di inferriate e grate anti intrusione. Anche in questo caso, come nei precedenti sistemi di agevolazioni viste, la detrazione avverrà su annualità di pari importo per una durata di 10 anni

Richiedi informazioni o un appuntamento
Inserisci i tuoi dati e scrivi la tua richiesta qui sotto, ti risponderemo SUBITO!

    Acconsento al trattamento dei dati secondo le finalità indicate nell'informativa sulla privacy.*

    Vieni a trovarci
    Ti aspettiamo per un caffè presso il nostro studio a CASTELFRANCO V.TO
    Oppure CHIAMACI SUBITO allo
    ×